“Management futuro, management diverso che già c’è”. Intervento di Luisa Pogliana al convegno Federmanager, Firenze, 24 maggio

Siamo qui a discutere di ‘management futuro’ perché il mondo del lavoro è drasticamente cambiato, e richiede anche un management diverso. Pensiamo però che per questo sia utile guardare ad alcune politiche già effettivamente realizzate nelle aziende da donne manager, che hanno avuto la capacità e il coraggio di andare oltre alcuni convincimenti radicati del management con risultati imprevisti. Dunque non si tratta di come il management dovrebbe essere domani. Parliamo di un management che c’è già, è reale, e mostra cosa è possibile fare oggi, subito.  Chiariamo subito: perché è particolarmente dalla donne che vengono queste nuove pratiche? Non è una questione di contrapposizione maschile-femminile. E’ che finora nel management c’è stato solo un pensiero maschile. Ma le donne -arrivate nel management in tempi relativamente recenti- vivono una vita diversa, e vedono le cose diversamente, partono da un altro punto di vista. E questo allarga gli orizzonti manageriali. Dunque sono politiche che vengono dalle donne ma riguardano tutti, riguardano l’azienda nel suo complesso.

Eppure, nonostante i risultati positivi accade spesso che queste politiche innovative non sono valorizzate nella loro portata proprio perché non rientrano negli schemi consolidati di management, sono considerate tutt’al più ‘buone pratiche’

[…]

FEDERMANAGER – Firenze 24 maggio Convegno GIOVANI E DONNE SALVERANNO L’INDUSTRIA

mercoledì

24

maggio

alle ore:

14

 

Firenze, Florence Learning Center, Auditorium, General Electric – Nuovo Pignone, Via Perfetti Ricasoli 78

FEDERMANAGER TOSCANA  

 Firenze 24-25 maggio 2017

Florence Learning Center – Auditorium, General Electric – Nuovo Pignone, Via Perfetti Ricasoli 78

Invita al convegno

 MANAGEMENT FUTURO

 24 pomeriggio dalle 14 alle 18:

GIOVANI E DONNE SALVERANNO L’INDUSTRIA

– In che modo le donne cambiano l’azienda?  Maria De Renzis, Alessandra Marmi, Michela Querci, Raffaella Rossi. Gruppo Minerva

– Nuovi orientamenti di management che vengono dalle donne – 

Luisa Pogliana  Ass. Donnesenzaguscio, Presidente, Autrice di “Esplorare i confini. Pratiche di donne che cambiano le aziende”

– Le politiche regionali – Monica Barni Regione Toscana Vicepresidente, Assessore Cultura Università Ricerca

– Le politiche nazionali – Monica Parrella Presidenza del Consiglio dei Ministri , Dip. per le Pari Opportunità

– Il punto di vista delle imprese –    Emanuela Bologna GKN, HR Manager, Simona Giuliani AIDP Toscana, Vicepresidente  Catherine J. Silvestri, GE Distributed Power, responsabile Service Operations

– Considerazioni finali – Valter Quercioli Federmanager Toscana, Presidente

[…]

Stati Generali delle Donne per i Trattati di Roma: Intervista a Luisa Pogliana sul libro ‘Esplorare i confini’

giovedì

16

marzo

alle ore:

15.30

 

Milano Palazzo delle Stelline, corso Magenta 59, Ufficio del Parlamento Europeo

Gli Stati Generali delle Donne sono convocati per riflettere sul sessantesimo anniversario della firma dei Trattati di Roma, momento decisivo del processo costitutivo della Comunità Europea. Intendiamo superare l’aspetto celebrativo per interrogarsi sullo stato attuale delle istituzioni comunitarie, cercando di capire se sarà possibile e come rilanciare il grande progetto europeo attraverso una analisi approfondita delle criticità e la costruzione di un laboratorio per esaminare le prospettive di rilancio, dal punto di vista delle donne.

 

Programma Milano- Palazzo delle Stelline, Ufficio del Parlmento Europeo, Corso magenta 59

Ore 15, 30 Saluti delle autorità
ore 16 Parliamo di lavoro e di empowerment economico.
Presentazione del libro di Luisa Pogliana, “Esplorare i confini. Pratiche di Donne che cambiano le aziende”attraverso una intervista all’autrice di Isa Maggi.
Partecipano Cinzia Boschiero, Claudia Sorlini, Francesca Zajczyk,Silvia Dumitrache,Giovanna Gabetta,Mariella Berra,Milena Barbieri.
ore 17,30 Parliamo di stili di vita e di benessere.
Presentazione del libro di Agnese Belardi, “A muso duro” attraverso una intervista all’autrice di Gabriella Scaduto.

[…]

Anna Deambrosis: L’organizzazione che non si vede. Intervento al convegno Leadership Partecipativa di Federmanager Torino

L’organizzazione che non si vede: un esempio pratico in divenire

La Direzione Welfare è una direzione che ha subito nel corso degli ultimi 5 anni profondi mutamenti organizzativi. Circa due anni fa si è conclusa quella che chiamo la prima fase della nuova Direzione. Da un punto di vista formale avrei potuto considerare finito il lavoro, ma progressivamente è stato evidente che tutto quello che i manuali di management avrebbero definito un buon lavoro non era sufficiente. Le persone che riportavano a me erano estremamente oberate ed il team dei miei riporti non riusciva più a digerire tutte le attività a cui dovevamo fare fronte. Forse eravamo semplicemente pochi e avrei potuto chiedere nuove risorse.
La complessità organizzativa aveva generato nuove unità organizzative con diversi nuovi capi, persone della direzione individuate come adatte a ricoprire un ruolo di capo. Frequentati i corsi istituzionali da neo capo, forse avrei potuto chiedere ai loro capi di occuparsi di loro, ciascuno dei propri, e poi attribuire a loro gli eventuali fallimenti. La complessità del lavoro, visto l’allargamento del perimetro e la quantità di nuovi progetti, comportava sempre di più la necessità di far gestire le attività a team di persone trasversali che portassero punti di vista diversi e competenze diverse.

[…]

“Per non credere che sia impossibile cambiare”. Convegno di Federmanager Torino sui temi di ‘Esplorare i confini’-18 gennaio

mercoledì

18

gennaio

alle ore:

18.00

 

Auditorium Banca Popolare di Novara, P.zza SanCarlo 196

Leadership partecipativa

Per non credere che sia impossibile cambiare

Il convegno discuterà a partire dai temi del libro di Luisa Pogliana  Esplorare i confini. Pratiche di donne che cambiano le aziende.  Siamo grate a Marina Cima per l’impegno che ha reso possibile questo convegno.

Programma

(Seguirà a breve la locandina ufficiale con le informazioni complete).

18,00 Registrazione partecipanti

18,30 Saluti e apertura convegno
Massimo Rusconi – Presidente Federmanager Torino
Marina Cima – Coordinatrice Gruppo Minerva Torino

18,45 Discutono con l’autrice di come è possibile cambiare un mondo in trasformazione tra potere e differenza

Luisa Pogliana–  Autrice del libro
Anna Deambrosis – Direttore Welfare e AD Blue Assistance in Reale Mutua Ass.
Renata  Tebaldi -Coordinatrice Nazionale  Federmanager Minerva

Barbara Graffino – Presidente  YES4TO

Laura  Filippi –  Presidente CDAF –  Club  Dirigenti  Finanziari  Torino

Irene Canavese  – Fondazione  ADECCO  per le Pari Opportunità

Antonella Negro

[…]

Potere e poteri: Convegno a Udine 15 ottobre sui temi di ‘Esplorare i confini’

sabato

15

ottobre

alle ore:

09:00

 

Piazza della Libertà, Sala Ajace, Udine

Un convegno organizzato dall’Ordine dei Dottori Commercialisti di Udine, Commissione Pari Opportunità presieduta da Marzia Gorini. A partire dai temi del libro di Luisa Pogliana ‘Esplorare i confini. Pratiche di donne che cambiano le aziende’

Sabato 15 ottobre 9-13 Piazza della Libertà, Sala Ajace, Udine

 

[…]

Un punto di vista differente cambia la cultura e le prassi in azienda. Intervento di Luisa Pogliana al seminario LUD su Donne e Uomini, nuovi modi di essere insieme nel lavoro

Presso la Libera Università delle Donne di  è in corso in corso 
un ciclo dei Seminari curato da Barbara Mapelli
, sul tema ‘Tra Donne e Uomini, nuovi modi di essere insieme. Pensieri, esperienze, emozioni tra soggetti e generazioni’.  

Lo scorso febbraio  si è tenuto un incontro su questa prospettiva rispetto al lavoro. Hanno introdotto la discussione
 Marco Deriu e Luisa Pogliana

Riportiamo qui l’intervento di Luisa Pogliana

C’è un punto di partenza se vogliamo capire cosa vuol dire essere uomini e donne in azienda: le aziende -luogo di persone di sesso diverso e con interessi diversi- non sono solo degli uomini, ma il potere sì. Certo, bisogna dare per scontato che la cultura aziendale, nella maggior parte dei casi, riflette ancora largamente la cultura tradizionale sulla divisione sociale dei ruoli. Residui patriarcali, potremmo dire, ma con effetti poco residuali. Perché entrano in gioco nelle relazioni quotidiane, nel funzionamento delle strutture, nell’organizzazione del lavoro, nelle concezioni manageriali. Nell’esercizio del potere.

Superiamo questo quadro noto e inevitabilmente conflittuale,

[…]

“Ma io voglio tutto”. Un commento di Giordana Masotto al Convegno ‘Le donne il management la differenza’

Una delle frasi che mi colpiscono di più – detta esplicitamente in un intervento ma in altro modo in quasi tutte le storie raccontate – è: “ma io voglio tutto”. Non rinunciare ad alcun pezzo di vita. Io aggiungo: non rinunciare neppure a quella cosa che si vorrebbe sempre superare, tenere a bada: il disagio, l’estraneità. Per superare il senso di estraneità, ci si può mettere subito in competizione. Possiamo dirci: ah, ma questo io lo so fare, e anche meglio degli altri. Che le donne possano essere delle meravigliose esecutrici di disegni altrui è la storia che lo prova. Ma non è questo il punto.  Il punto è che non vogliamo rinunciare. Sappiamo fare bene, ma c’è un pezzo di noi che rimane altrove. C’è un disagio sottile, la percezione di essere lì a camminare in una terra straniera, che parla un’altra lingua. Tu puoi anche imparare quella lingua, ma a che prezzo? Dover dimenticare la tua.

Le donne oggi possono cominciare a dire che non vogliono più essere delle mutanti, meravigliose mutanti, ottime esecutrici di disegni altrui. Basta di questo. E allora bisogna tenerselo ben caro quel “ma io voglio tutto”. Tenersi cara anche l’estraneità, trarne forza: io sono straniera.

[…]

Far emergere e ragionare sul vissuto diventa fondante di un pensiero politico. Cosa abbiamo raccolto dal convegno “Le donne il management la differenza”.

E’ stato un bell’incontro, non lo diciamo solo noi, convinte che sia stato un passo avanti importante. L’hanno detto molte che hanno partecipato. E’ stato un interessante scambio tra le manager che hanno raccontato la loro esperienza (“non primedonne, come talvolta capita a chi raggiunge posizioni importanti”) e le donne che le hanno ascoltate e poi fatto riflessioni insieme.

D’altra parte questo convegno è nato da un intenso lavoro che noi di Donnesenzaguscio abbiamo fatto in questi anni, sull’essere donna e manager, anche attraverso molti incontri con altre donne. Soprattutto da quando abbiamo deciso di affrontare un evidente paradosso che avevamo sotto gli occhi: molte manager -anche quando si apre una possibilità- tendono a tenersi fuori dai ruoli decisionali più alti. La ragione è chiara: sostanzialmente, perché in azienda il potere che agisce in quei luoghi è storicamente maschile, e si manifesta con logiche in cui le donne non si ritrovano. Ma noi abbiamo pensato che è necessario e possibile uscire da questo aut aut tra adattarsi a questa cultura dominante, o estraniarsi, ma lasciando così fuori le proprie idee dai luoghi dove le politiche aziendali si fanno. Con questo obiettivo abbiamo sviluppato un progetto,

[…]

28 novembre, Milano. Convegno di Donnesenzaguscio LE DONNE IL MANAGEMENT LA DIFFERENZA. UN ALTRO MODO DI GOVERNARE LE AZIENDE E’ POSSIBILE

giovedì

21

settembre

alle ore:

 

LE DONNE IL MANAGEMENT LA DIFFERENZA. 

UN ALTRO MODO DI GOVERNARE LE AZIENDE È POSSIBILE 

Un convegno proposto da Donnesenzaguscio 

con il patrocinio del comune di Milano, Assessorato alle Politiche del Lavoro

e di AIDP – Associazione Italiana  per la Direzione del Personale

Milano, Società Umanitaria, ingresso via San Barnaba 48, Sala Cinema

 28 novembre 16.00-20  (puntuali)

L’azienda può essere intesa come l’insieme di tutti i soggetti che la costituiscono. L’azienda funziona bene, con benefici per tutti, se chi la guida trova un’area di ragionevole convergenza tra i diversi interessi in gioco. Abbiamo dato un nome a questo modo di dirigere un’azienda, fuori dalle logiche di potere, orientato al bene comune: ‘governo’. E’ una visione che viene più dalle donne che dagli uomini, ma che riguarda tutto il management.   Molte manager, nei luoghi decisionali o in altri ruoli, e donne imprenditrici, mettono in atto nuovi modi di lavorare, fuori dagli schemi già definiti e fondati storicamente su concezioni maschili.

[…]