FEDERMANAGER – Firenze 24 maggio Convegno GIOVANI E DONNE SALVERANNO L’INDUSTRIA

mercoledì

24

maggio

alle ore:

14

 

Firenze, Florence Learning Center, Auditorium, General Electric – Nuovo Pignone, Via Perfetti Ricasoli 78

FEDERMANAGER TOSCANA  

 Firenze 24-25 maggio 2017

Florence Learning Center – Auditorium, General Electric – Nuovo Pignone, Via Perfetti Ricasoli 78

Invita al convegno

 MANAGEMENT FUTURO

 24 pomeriggio dalle 14 alle 18:

GIOVANI E DONNE SALVERANNO L’INDUSTRIA

– In che modo le donne cambiano l’azienda?  Maria De Renzis, Alessandra Marmi, Michela Querci, Raffaella Rossi. Gruppo Minerva

– Nuovi orientamenti di management che vengono dalle donne – 

Luisa Pogliana  Ass. Donnesenzaguscio, Presidente, Autrice di “Esplorare i confini. Pratiche di donne che cambiano le aziende”

– Le politiche regionali – Monica Barni Regione Toscana Vicepresidente, Assessore Cultura Università Ricerca

– Le politiche nazionali – Monica Parrella Presidenza del Consiglio dei Ministri , Dip. per le Pari Opportunità

– Il punto di vista delle imprese –    Emanuela Bologna GKN, HR Manager, Simona Giuliani AIDP Toscana, Vicepresidente  Catherine J. Silvestri, GE Distributed Power, responsabile Service Operations

– Considerazioni finali – Valter Quercioli Federmanager Toscana, Presidente

[…]

Libreria delle Donne di Milano – Un incontro sul libro ‘Esplorare i confini’ di Luisa Pogliana

sabato

05

novembre

alle ore:

18

 

Libreria delle Donne, Via Pietro Calvi 29, Milano

Libreria delle donne di Milano – Circolo della rosa

Via Pietro Calvi, 29 – 20129 Milano
Tel.0270006265  info@libreriadelledonne.it www.libreriadelledonne.it

Sabato 5 novembre 2016, ore 18.00

A partire dal libro di Luisa Pogliana Esplorare i confini. Pratiche di donne che cambiano le aziende (Guerini Next 2016) Giordana Masotto e Maria Cristina Origlia, giornalista de Il Sole 24Ore e Alley Oop, discutono con l’autrice di come è possibile cambiare un mondo in trasformazione tra potere e differenza.

 

[…]

Radio 24: Intervista a Luisa Pogliana sul libro ‘Esplorare i confini’

Ecco la registrazione dell’intervista di Gianfranco Fabi a Luisa Pogliana a proposito del libro ‘Esplorare i confini’. Su Radio24, programma Economia in pagine.

https://player.fm/…/economia-in-pagine-del-giorno-22102016-…

Economia In Pagine Del Giorno 22/10/2016: Luisa Pogliana: L’esperienza Innovativa Delle Donne Manager Parte Dalla Loro Capacità Di Superare I Modelli Consolidati – Economia In Pagine (podcast)

[…]

Una recensione di ‘Esplorare i confini’ su Wall&Street del Giornale

In questa recensione ho anche scoperto di essermi occupata di ‘crisis management’ che nel libro ho chiamato ‘salvare le aziende in condizioni estreme’. Un esempio di come gli uomini valorizzano i loro pensieri con un nome formalizzato. Noi li chiamiamo per quello che sono, e per questo la cultura di management corrente li banalizza. LP

Donne manager, il potere gentile

Il potere è donna. Ce lo dicono le statistiche europee: ormai a livello Ue il 30% circa delle posizioni manageriali è ricoperto dal gentil sesso senza necessità di «quote rosa». Un’analisi di Oliver Wyman ha evidenziato come gli ultimi 15 anni in Italia siano stati caratterizzati da un incremento delle donne in posizioni di leadership nelle società di servizi finanziari: a livello di consiglio di amministrazione e di sorveglianza nel 2003 la percentuale di donne era del 5% mentre nei comitati esecutivi era pari a zero. Oggi le percentuali sono rispettivamente del 26 e del 17 per cento. La leadership, infatti, non è una questione di sesso ma di capacità. Le donne rappresentano, comunque, un elemento di novità nel mondo del management e,

[…]

Esplorare i confini. Pratiche di donne che cambiano le aziende

Esplorare-i-confini-Copertina-671x1024

Il libro è frutto di un progetto comune di Donnesenzaguscio

Responsabilizzazione e autonomia diffusa, lavoro collaborativo, patti di fiducia reciproca, far emergere le capacità ignorate, governare il tempo… Sono alcuni temi di questo libro di management e di donne, che parte da un assunto: aziende e lavoro sono drasticamente cambiati, occorre un altro management. Serve per questo guardare ad alcune esperienze di donne, che appaiono anticipatrici di questo modo nuovo. Perché le donne, entrate nel management in tempi recenti, hanno portato una visione diversa. Vivono una vita diversa e guardano le cose da un altro punto di vista, e questo allarga gli orizzonti manageriali.
Il libro inquadra in un pensiero organizzato politiche di donne manager che hanno portato coraggiose novità, con effetti positivi per le persone e per l’organizzazione. Ma che spesso non vengono valorizzate proprio perché non trovano corrispondenza nei modelli consolidati di management. Ragionando su politiche effettivamente realizzate, il libro ne mette a fuoco orientamenti e metodi frutto di ciò che si è fatto, che può essere capitalizzato, trasmesso e usato altrove.  Si tiene insieme pratica e teoria: dalle esperienze all’identificazione dei criteri che guidano l’azione.
Non un nuovo modello di management,

[…]

Incontro AIDP su Nuovi Orientamenti di Management: Pratiche di Donne che cambiano le aziende. A partire dal libro di Luisa Pogliana “Esplorare i confini”

venerdì

24

novembre

alle ore:

 

AIDP Emilia-Romagna

Nuovi Orientamenti di Management: Pratiche di Donne che cambiano le aziende

15 settembre, ore 17.30, UNICA Unipol, Villa Boncompagni, San Lazzaro di Savena (Bologna)

Raccogliendo una sollecitazione del gruppo AIDP Diversity abbiamo creato un’occasione per riflettere sui nuovi criteri di management che stanno emergendo e che stanno portando, anche nella nostra regione, risultati molto positivi. Partendo da alcune esperienze proposte nel libro di Luisa Pogliana Esplorare i confini. Pratiche di donne che cambiano le aziende, ci confronteremo su storie di donne manager che hanno innovato mettendo in discussione i modelli manageriali predominanti e che, con grande freschezza, hanno scritto pagine di eccellenza.  Abbiamo invitato a confrontarsi con noi su questo tema:

Luisa Pogliana- Autrice del libro

Elisabetta Gualmini– Vice Presidente della Regione Emilia-Romagna e prof. Ordinaria dell’Università di Bologna

Silvia Zucconi– Coordinatrice MARKET INTELLIGENCE & CONSUMER INSIGHT presso Nomisma 

Susanna Zucchelli– Direttrice area Tecnica clienti e Diversity manager – Gruppo Hera

L’evento sarà preceduto, dalle ore 15.30,

[…]

Ottica della responsabilità. Un articolo di Luisa Pogliana (estratti dal libro “Esplorare i confini. Pratiche di donne che cambiano le aziende”, in uscita a settembre, Guerini)

Mi sono orientata con i miei princìpi etici”, “Ho fatto quello che mi sembrava giusto”, “Si può fare profitto rispettando dei valori”  La responsabilità di influenzare le cose nella direzione in cui credo…  Nel mio ruolo la responsabilità verso gli altri è molto rilevante… Sento la responsabilità nei confronti di famiglie il cui futuro dipende anche da me… Il potere è uno strumento per esercitare la responsabilità… Sento una forte responsabilità verso tutta l’azienda, negli uomini riscontro più individualismo, autoreferenzialità …”

Molte manager tengono come riferimento nel loro lavoro quello che a loro sembra giusto. Alcune, raccontando delle loro pratiche, parlano esplicitamente della loro ‘etica personale’. Un concetto che sembra pesante, doveristico. E invece contiene un’idea di libertà.  Perché l’etica è un’ottica, per usare le parole di Levinas. E’ lo sguardo con cui si guarda il mondo, il nostro libero modo di vedere. E’ come noi scegliamo di essere, anche nell’attività di manager.  Un’altra parola viene spesso associata da queste donne al senso del ruolo manageriale: responsabilità. Responsabilità è ‘dare risposte’, ‘rispondere a un impegno’.

E’

[…]

Responsabilità e fiducia. Un articolo di Luisa Pogliana (estratti dal libro “Esplorare i confini. Pratiche di donne che cambiano le aziende”, in uscita a settembre, Guerini)

Organizzazioni senza gerarchia, auto-organizzazione, co-opetizione, accountabilty. Sono le parole della moda attuale nelle discussioni aziendali. Ci sono sempre delle ondate che attraversano il pensiero di management nelle sue varie articolazioni. Ma, scontato l’effetto moda, quello che interessa è il perché di quell’onda, in quel momento.  Le parole-chiave sono sintomi: per esempio, dietro il solito inglese, accountability rimanda all’affidabilità, al coinvolgimento, al farsi carico. Tutte queste parole ci parlano, insomma, di responsabilità e di fiducia. Forse perché le aziende (alcune, almeno) si stanno rendendo conto che dove il controllo comprime, la fiducia libera. Che una responsabilizzazione diffusa porta a un salto di qualità nei risultati.

La rigidità e la ridondanza di strutture gerarchiche è oggi il punto debole nelle aziende: rallenta il processo decisionale e l’esecuzione, blocca in ruoli limitati le persone che così perdono la visione complessiva e la possibilità di esprimere le loro capacità. E ha un altro costo elevato: la concentrazione delle attività dirigenziali sul controllo (oltre che sulle loro carriere) invece che sullo sviluppo. Ma il controllo è sempre un’illusione di garanzia del funzionamento dell’organizzazione, della redditività del lavoro. In realtà un’azienda funziona meglio se tutti si assumono la responsabilità del loro lavoro.

[…]

Distinguere il tempo dall’orario. Un articolo di Luisa Pogliana (estratti dal libro “Esplorare i confini. Pratiche di donne che cambiano le aziende”, in uscita a settembre, Guerini)

Responsabilità, obiettivi, fiducia, flessibilità, tempo. E’ l’onda del momento, dovuta all’esplosione di interesse per il cosiddetto lavoro agile, smart work. In realtà sono anni e anni che le donne dicono e fanno molto dentro le aziende rispetto a questo. Perché, a partire dall’esperienza personale della maternità e del farsi carico di tutte le necessità della vita oltre il lavoro, le donne hanno portato in azienda proprio la questione del tempo.  E’ questo che ha messo in discussione l’organizzazione del lavoro. Nessun’altra rivendicazione ha premuto così potentemente sulla necessità di cambiarla. Ed è stata -bisogna ricordarlo- una battaglia proprio delle donne, a tutti i livelli di inserimento nel lavoro, portata avanti (e ancora in corso) prima di qualunque intervento sindacale, anzi, premendo anche sul sindacato perché si muovesse in questa direzione.

L’organizzazione che conosciamo non prevede un adattamento reciproco tra la realtà delle persone che lavorano e la struttura organizzativa. Esclude la vita e tutto il lavoro necessario per vivere perché si fonda sull’idea che in azienda si lavora, e poi si vive fuori dal lavoro. Ma molte donne manager hanno attuato politiche che riportano alla realtà: l‘organizzazione del lavoro viene cambiata per tenere conto delle esigenze complessive della vita.

[…]

Convegno su donne, management e differenza, con 300 studenti e studentesse

_MG_9286

giovedì

18

febbraio

alle ore:

9:00 - 13:00

 

Bra, Teatro Politeama

Convegno su donne, management e differenza, con 300 studenti e studentesse. Luisa Pogliana tra i relatori, per Donnesenzaguscio. L’evento conclude il progetto Il Rosa e il Grigio sulle donne nei CdA, realizzato dall’Università di Torino e altre istituzioni. Qui il programma

[…]