Women, Innovation & Tech. Un incontro nell’azienda Apparound su questo tema e sulle nuove politiche di donne nel management, da ‘Esplorare i confini’. Relazione di Luisa Pogliana. Incontro aperto a tutti

mercoledì

08

marzo

alle ore:

16

 

Apparound, Via Umberto Forti 1, Pisa.

Apparound  -azienda italiana di eccellenza nella produzione di software per la gestione delle vendite- presenta il suo primo evento dedicato alle donne ed all’innovazione

In un’era globalizzata ed iperconnessa, in cui anche il mondo del lavoro è profondamente cambiato, occorrono visioni nuove ed il contributo di tutte le risorse possibili. Da anni ormai c’è la consapevolezza che le diversità di pensieri e di valori permettano di guardare all’innovazione ed al raggiungimento degli obiettivi. Per questo la diversità – ogni diversità – è un valore.

Le donne nella tecnologia, uno sguardo al passato. Nel pieno 800 la prima programmatrice della storia fu Ada Lovelace Byron; durante la seconda guerra mondiale fu proprio Grace Murray Hooper a sviluppare i primi calcolatori elettronici ed i codici di criptazione. Il wireless fu inventato da Hedy Lamarr. Margaret Hamilton, informatica, ingegnere ed imprenditrice statunitense, sviluppò il software di bordo per il programma Apollo 11 rendendo possibile lo sbarco sulla Luna. Karen Spark, scienziata informatica, diceva “l’informatica è troppo importante per essere lasciata agli uomini”.

Le grandi protagoniste del digitale sono molte, ma spesso dimenticate. Perché? Da un punto di vista culturale, la tecnologia e l’informatica sono sempre state viste come una “cosa da maschi”,

[…]