Allentare il controllo e condividere le responsabilità

 S.E.  HR manager in una multinazionale:  trovare una nuova organizzazione della sua struttura di lavoro per consentire la maternità di chi la dirige, senza sostituzioni e blocchi di carriera.  S.E. parla di come ha trasformato il ‘problema’ della propria maternità in un evento ‘naturale’. Così efficace che la risposta all’emergenza diventa l’orientamento stabile dell’organizzazione. Tutto si fonda su far crescere la responsabilità manageriale diffusa nel gruppo di lavoro. Che diventa beneficio anche per chi dirige :  può alzare il suo livello di impegno nell’attività di indirizzo, può “guardare lontano”nelle strategie aziendali .  Ma non è tutto. Ciò che permette questo passaggio è anche “mollare il controllo e distribuire le responsabilità” nei ruoli famigliari. Che non è una cosa tanto ovvia e frequente, e nemmeno tanto esplicitamente affrontata. (Luisa Pogliana)

Qualcuno dice che la maternità equivale a una job rotation. Cambiare ruolo in azienda presuppone l’acquisizione e la messa in campo di nuove competenze, la comprensione e l’adattamento a nuove dinamiche relazionali, l’assunzione di nuove responsabilità. In questo senso, secondo me la job rotation inizia già in gravidanza,

[…]