UNA GENEALOGIA DI DONNE CONTRO IL DOMINIO MASCHILE NEL MANAGEMENT: DALL’800 A OGGI

Proponiamo il video del webinar tenuto -lo scorso ottobre 2020- da Luisa Pogliana, Perché la sopraffazione del potere maschile nel lavoro è una battaglia continua, di tutti i giorni

Un webinar di Donnesenzaguscio, per SAFE-Centro Studi e Documentazione
Pensiero Femminile*, campagna “A Safe & Normal Day” per prevenire la violenza sulle donne.

La violenza sulle donne non è solo fisica, sessuale. Nel lavoro la violenza più diffusa è la discriminazione, frutto di una cultura manageriale maschile e spesso misogina, che ha gravi effetti: soprattutto, una clamorosa disparità retributiva e di carriera, che porta a un abisso tra la
ricchezza posseduta dagli uomini e quella delle donne. Per questo occorre che più donne entrino nei vertici aziendali per cambiare la natura del potere che lì domina. Da lì dipende la condizione di lavoro di tutte le donne, e di tutti.
Il potere maschile come dominio e controllo è il nodo contro cui le donne si sono battute fin dall’inizio del management. Che è stato fondato e pensato da loro: dalle studiose di metà 800 fino alle manager di oggi, accomunate dal contrasto al potere come sopraffazione.
Una genealogia che ci rafforza nella nostra visione e nel nostro impegno di oggi per un management differente.

 

*SAFE è un progetto nato su iniziativa del Centro Studi e Documentazione Pensiero Femminile, diretto da Stefania
Doglioli, per finanziare interventi educativi nelle scuole per la prevenzione della violenza sulle donne. Con la
collaborazione di alcune associazioni di donne imprenditrici e dirigenti di piccole-medie imprese, quest’anno è stata
fatta la campagna “A Safe & amp; Normal Day” raccogliendo fondi per interventi in quattro scuole: insieme alla regista
Adele Tulli, ragazze e ragazzi produrranno un docufilm sugli stereotipi di genere nella loro vita quotidiana. Intorno a
questa iniziativa sono stati fatti molti incontri e webinar su questo tema.
Per approfondire: www.pensierofemminile.org www.fundforsafe.org 

Share

Lascia un commento