“Le nostre voci devono stare dove si prendono le decisioni” Donne suore e laiche manifestano per l’uguaglianza nella chiesa

Le nostre voci devono stare dove si prendono le decisioni, dove cambiano le cose” “Occorre un processo di cambiamento autentico che porti le donne a ricoprire ruoli di responsabilità” “Adottare e definire dei piani di inclusione reali, per far sentire le voci delle donne all’interno dei processi decisionali”. Questi gli obiettivi di Voices of Faith, una rete di donne nella Chiesa, religiose e laiche, che si stanno battendo perché le donne ‘contino’ come gli uomini nei luoghi decisionali delle istituzioni della Chiesa, anche con il diritto di voto oggi negato. Il 3 ottobre a Roma faranno una iniziativa pubblica in occasione di una assemblea speciale del Sinodo, dal quale sono escluse.

download 11.47.23Questi anche i nostri obiettivi di donne nel management. Le donne sono dappertutto, fare questo passo in alto è necessario dappertutto.

Share

Lascia un commento