Eventi
invito all’incontro Un passo in alto, oggi: Segnali Positivi Mercoledi 17 marzo, h 17.30
Ultimi Articoli

Com’è stato l’incontro ‘Un passo in alto, oggi: Segnali positivi’ .

“Raccogliere positività non è banale” “I segnali positivi ci sono, danno forza e sono contagiosi” “E’ un lavoro necessario” “Mi rinforza la convinzione che noi donne siamo con guscio coriaceo !!!” “Sono felice di avere uno spazio per questa condivisione” “Mi fa vedere che c’è un mondo femminile che pensa a queste cose” “Capacità di ascolto, interesse reciproco, confronto rispettoso anche nelle differenze, competenze molto alte e preziose” “Mi dà tanta forza per andare avanti: quando si tracciano nuovi sentieri nel deserto, è bello sapere che c’è qualcuno con te e che ti aiuta perché fa la tua stessa esperienza”

Leggi tutto l'articolo »

Un passo in alto, oggi.

invito all’incontro Un passo in alto, oggi: Segnali Positivi Mercoledi 17 marzo, h 17.30 -19.30 Donnesenzaguscio con la collaborazione del Centro Studi Pensiero Femminile   Non siamo impazzite per proporre di parlare di Segnali Positivi, non ci simo dimenticate della gravità della situazione soprattutto per le donne. Ma ci aiuta vedere che nonostante l’indebolimento della presenza femminile nel lavoro -causa covid- le donne non arretrano nella consapevolezza e nell’agire. Ci sono segnali da raccogliere. Cominciamo dal nuovo Governo, non per discuterne, ma per alcuni aspetti del programma che ci toccano di più. “.. uno dei peggiori gap salariali tra generi….

Leggi tutto l'articolo »

PICCOLO MANUALE CONTRO LA MISOGINIA IN UFFICIO

Un articolo di Anonima, su Persone&Conoscenze La discriminazione negli ambienti di lavoro a discapito delle donne si manifesta in una serie di situazioni, in modo più o meno palese. Per le donne è difficile fare carriera, chiedere ciò che vogliono, farsi ascoltare. Ancora di più lo è reclamare e raggiungere posizioni di potere. Quello che in questo articolo l’autrice (obbligatoriamente anonima) si propone è un breve manuale di pratiche per contrastare gli atteggiamenti misogini in ambito lavorativo e per sottolineare l’importanza di un ruolo attivo nel processo di cambiamento non solo da parte delle donne, ma anche degli uomini stessi

Leggi tutto l'articolo »
Contributi